Appena due settimane dalla vile aggressione all’arbitro Bernardini. I moniti delle istituzioni, i gesti di solidarietà a cercare di sensibilizzare il problema non sono serviti a nulla perchè la violenza nel calcio dilettantistico laziale non ha modo di placarsi.
Stamane l’ultimo episodio che ha visto vittima il direttore sportivo dell’agonistica Monterosi Fc Alessia Tarani che in questo momento si trova all’ospedale Sant’Andrea di Roma dopo l’aggressione ricevuta al termine del match Under 17 tra i padroni di casa e la Polisportiva Oriolo.
Il direttore donna, nel tentativo di sedare la furia scatenata di un calciatore avversario che si stava scatenando nei confronti di un giocatore del Monterosi, viene scaraventata a terra in modo violento. Ora il dirigente è stato portato al nosocomio romano per accertamenti. Si sospetta una possibile frattura del gomito e lesione alla clavicola vista la brutta caduta compiuta.  Un gesto che, oltre a mettere sotto shock Tarani stessa, ha sconvolto tutta la società che in questo momento si è tutta precipitata all’ospedale romano per esprimere tutta la propria vicinanza alla dirigente.
Fare ulteriori commenti sull’episodio è inutile, il No Fair No Play promosso dalla società in questi anni pare effettivamente inerme di fronte a questi atti di violenza beceri che non fanno parte al calcio che ci piace.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento