La sentenza del giudice sportivo è arrivata qualche ora fa. Il cartellino rosso rimediato nel primo tempo del match con l’Albalonga costerà a Davide Buono due giornate di squalifica. Una sanzione prevedibile da una parte perchè il regolamento non lascia scampo ma dall’altra  lascia un po’ di amaro in bocca per il gesto non violento interpretato male dall’assistente dell’arbitro di Macerata: “Si, mi aspettavo questa sanzione perché se le motivazioni sono di condotta violenta il minimo sono due giornate – recita Davide Buono –  Per fortuna non è andata peggio. Sarò di parte ma riguardando le immagini è stato più un intervento per guadagnare la posizione che per colpire intenzionalmente il giocatore. Avrei dovuto sicuramente essere più attento ed evitare di sfiorarlo. La cosa che mi allieva un po’ il dispiacere è il fatto di non aver perso,  i miei compagni, e per questo li ringrazio, mi hanno fatto sentite un po’ meno in colpa”.
Davide Buono salterà dunque la trasferta di domenica a Bastia e il match successivo interno con la Sangiovannese. Due gare che il Monterosi proverà a vincere per dare un segnale chiaro e preciso al campionato: “Sono due partite importanti – prosegue il centrocampista del Monterosi – ma come tutte le 21 partite che mancano da qui al termine. Questo è un girone dove è difficile non incontrare squadre organizzate e che esprimono un buon calcio. La nostra  leadership non deve essere un peso ma uno stimolo in più, una maggiore responsabilità. Non è scritto da nessuna parte che dobbiamo stravincere il campionato come qualcuno potrebbe pensare ma sicuramente questo gruppo ha nelle corde la possibilità di vincerlo”.
Ufficio Stampa Monterosi Fc
Alessio Fratini

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento