Dopo il successo scacciapensieri col San Teodoro il Monterosi si avvicina in maniera più serena alla quarta giornata che porta alla delicatissima trasferta di Albano contro un avversario che ha cambiato molto in estate come i biancorossi ma che si presenta come una delle maggiori candidate alla corsa play off.
Ancora senza gli infortunati Palumbo e Morbidelli ma con tanta autostima dopo la rimonta di carattere compiuta domenica contro i sardi, i ragazzi di mister Ferazzoli stanno preparando con molta accortezza la gara contro l’Albalonga. Tra i più attesi al Pio XII c’è senza dubbio Loris Traditi, l’ex della domenica. Dopo aver festeggiato il primo gol in biancorosso, il centrocampista è pronto a sfidare la sua ex squadra: “Dopo la prima vittoria siamo tutti più sereni. Siamo solo all’inizio, non abbiamo fatto niente. Dobbiamo continuare su questa strada. So che sto in una rosa importante, il posto te lo devi guadagnare e sudare. Spero di continuare a giocare ma dipende solo da me”.

Nella scorsa stagione l’Albalonga fermò sul pari il Monterosi sia all’andata che al ritorno. Questa volta Loris Traditi vuole sfatare questo piccolo tabù proprio contro i suoi ex compagni di squadra, a tanti dei quali è rimasto molto legato: “Ho parlato già con qualche ex compagno. Ci sono tante persone a cui voglio bene come Panini e Corsetti. Oppure Nohman e Barone coi quali ho vinto un campionato alla Lupa Castelli. Ma saluterò con tanto affetto Dino il magazziniere. Sono contento per loro che hanno allestito una bella rosa ma noi vogliamo andare lì per vincere. Siamo il Monterosi e lo faremo vedere sul campo domenica pomeriggio”.
Ufficio Stampa Monterosi Fc
Alessio Fratini

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento