26 Gennaio 2022

MonterosiTusciaFC

Official Web site

Menichini: “Catanzaro costruito per vincere”

Mister ritroverà Catanzaro dopo tanti anni. Quali emozioni e quali ricordi per lei?

Emozioni grandi, ricordi altrettanto grandi e indelebili. Sono stato lì tre anni, eravamo in serie A. Una piazza fantastica e passionale dove è bello fare calcio, dove chiaramente c’è poca pazienza perché vorrebbero ritornare quanto prima nelle categorie che le competono. E come dicevo davvero bei ricordi con i tre anni di serie A due con Carlo Mazzone e uno con Burgnich e ci siamo veramente divertiti: mi ricordo tutti i giocatori Claudio Palanca, Claudio Ranieri che poi ha fatto una grandissima carriera da allenatore, senza dimenticare tutti gli altri con i quali siamo stati davvero bene. Un gruppo compatto, coeso.

Che avversario si aspetta?

Un avversario costruito per vincere. L’anno scorso è arrivato secondo e sta facendo bene anche adesso anche se ha incontrato qualche difficoltà in alcune partite; però mi aspetto un avversario che venga per vincere perché il loro obiettivo è quello della promozione. Stanno facendo molto bene in coppa Italia e sono in semifinale, ha una rosa ampia e competitiva dove l’allenatore ha la possibilità di ruotare giocatori ma di avere sempre in campo una formazione pronta e che possa dare il meglio sempre.

Nelle ultime due giornate avete ritrovato compattezza, ma la squadra fa un po’ di fatica a segnare: pesa l’assenza di Costantino?

Costantino, senza togliere nulla agli altri giocatori, è certamente un giocatore importante che può dare pericolosità e finalizzazione in area di rigore. Speriamo, ovviamente, di recuperarlo presto, ma in questo momento più che sugli assenti mi concentro su quelli che ho a disposizione e devo dire che tutti i ragazzi, nessuno escluso, danno ampia disponibilità e garanzie sotto il profilo tecnico. Sono contento di loro e dell’approccio che hanno.

Print Friendly, PDF & Email

Articolo visto 128 views