MONTEROSI FC-REAL MONTEROTONDO SCALO 4-1
MONTEROSI FC:
Gregori (1’st Florio), Matrone (1’st Lommi), Tarantino (30’st Mathaus), Salvatori (1’st Gasperini), Costantini (1’st Palombi), Rasi (1’st Torricelli), Piro (1’st De Cerchio), Crescenzo (19’st Traditi), Pippi (1’st Fetta), Morbidelli (26’st Raho), Manoni. All. Ferazzoli
R.MONTEROTONDO SCALO: Giordano (30’pt Pesci 15’st Muzi), Albanesi (1’st Magurno), Benda, Politanò (29’st Campilungo), Marini (13’pt Zeppilli 12’st Sacripanti), Colombini (1’st De Simone), Abbondanza (30’st Fiorentini), Fiorucci (1’st Sacripanti), Baldassi (1’st Dafano), Nardecchia, Proietti (1’st. Grelloni) All. Vincioni.
ARBITRO: Bernardini di Ciampino.
RETI: 15′ Politanò, 21′ Piro, 40′ Pippi, 33’st 45’st Fetta
NOTE – Espulso Politanò dalla panchina.

Secondo test precampionato per il Monterosi che dopo l’esordio in Tim Cup domenica scorsa a Gubbio ha ospitato il Real Monterotondo Scalo sabato mattina qui al Marcello Martoni.
Dopo due minuti Scalo pericoloso col diagonale di Baldassi fuori di un soffio. Rispondono i padroni di casa con un paio di conclusioni da fuori di Crescenzo e Piro.  Al 12’sfiora la traversa Morbidelli con un forte sinistro. Al 15′ sugli sviluppi di un corner arriva il vantaggio del Monterotondo con Politanò.  Al 21′ il Monterosi perviene subito al pareggio con Daniele Piro uno dei più brillanti in questa prima parte di ritiro. Predominio territoriale della squadra di Ferazzoli che trova il vantaggio al minuto 40 con Pippi bravo a sfruttare una conclusione di Morbidelli e mettere la sfera in fondo al sacco.
Nella ripresa i due tecnici fanno ruotare gli oltre venti giocatori a disposizione ed al 33’st il Monterosi trova il tris con due classe ’99: passaggio in verticale di Lommi e conclusione vincente di Fetta in diagonale.
Allo scadere sono ancora gli under del Monterosi protagonisti: assist di Raho per la doppietta personale di Fetta.
I biancorossi chiudono bene la doppia settimana di ritiro. Domenica di riposo, si ricomincia lunedì.
Ufficio Stampa Monterosi Fc
Alessio Fratini

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento