1° TURNO TIM CUP
GUBBIO-MONTEROSI 1-0

GUBBIO: Volpe, Paolelli (1’st Pedrelli), Kalombo, Ricci (14’st Giacomarro), Dierna, Piccinni, De Silvestro (27’st Conti), Valagussa, Marchi, Casiraghi, Malaccari. A disp. Turrin, Lo Porto, Schiaroli, Fumanti, Bergamini, Ciccone, De Vincenzi. All. Giovanni Cornacchini
MONTEROSI FC: Francabandiera, Matrone, Tarantino, Gasperini, Costantini, Rasi, Ramcheski (12’st Fetta), Crescenzo, Pippi, Morbidelli, Piro (35’st Sperandio). A disp. Gregori, Torricelli, Salvatori, Lommi, Matuzalem, Palombi, Pisani. All. Fabrizio Ferazzoli.
ARBITRO: Daniele Paterna di Teramo
RETI: 5’st Valagussa
NOTE – ammoniti Tarantino, Gasperini, Piro (M), Ricci, Casiraghi (G). Recupero 1’pt – 4’st

Primo turno eliminatorio di Tim Cup. Esordio ufficiale tra i professionisti per la squadra del presidente Capponi. Il Monterosi si schiera con un 4-2-3-1 di fronte al Gubbio dell’ex Viterbese Cornacchini. Mister Ferazzoli getta subito nella mischia l’ultimo arrivato Luca Tarantino con Costantini in cabina di regia. In attacco tridente Piro-Pippi-Morbidelli.
I padroni di casa si fanno pericolosi al 5’ con Casiraghi, pescato ottimamente da Dierna ma l’attaccante del Gubbio cicca la palla e Francabandiera controlla. Ma è il Monterosi al 14’ ad avere l’occasione più ghiotta. Il ‘viterbese’ Paolelli sbaglia il disimpegno, Piro s’invola in area ma prima Volpe e poi Piccinni salvano la squadra umbra. Il Monterosi fa sempre la partita ed è pericoloso quando riparte soprattutto con Piro che guadagna un calcio di punizione dalla trequarti: lo stesso numero undici s’incarica della battuta e coglie l’incrocio dei pali.
Al 39’ ancora Monterosi vicino al vantaggio: punizione di Piro e testata di Costantini. Il numero uno del Gubbio ancora decisivo.
Si va al riposo sullo 0-0, bella la prima frazione della squadra di mister Ferazzoli. Ad inizio ripresa gli umbri passano subito in vantaggio. L’attaccante Marchi libera in area Valagussa che insacca al 5’st.
Scendono un po’ i ritmi della partita. Il baby ’99 Fetta prende il posto di un esausto ma molto positivo Ramcesky. Al 18’ sugli sviluppi di un corner Gasperini per poco non trova la palla del pari ma in contropiede De Silvestro colpisce la base alta della traversa. Al 35’st secondo cambio per il Monterosi: entra un altro ’99 (Sperandio) per Daniele Piro, uno dei migliori in campo.
Gubbio e Monterosi non ne hanno più nei minuti finali, i dieci giorni di ritiro, con soli tre cambi a disposizione, si fanno sentire. Ma la squadra di mister Ferazzoli ci prova fino alla fine ed esce dal Barbetti di Gubbio con la consapevolezza di aver superato l’esame di maturità.
Ufficio Stampa Monterosi Fc
Alessio Fratini

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento