Soddisfatto dei tre punti, importantissimi per la classifica, un po’ meno della prestazione. E’ in sintesi il Carlo Perrone pensiero. Il tecnico del Monterosi Fc parla nel dopo gara che ha visto la sua squadra sbancare il Trastevere Stadium e conquistare la terza vittoria nelle ultime quattro gare: “Dal punto di vista del risultato, della lotta ed agonismo sono contento. In fase difensiva siamo riusciti a mantenere il vantaggio. Però nella proposizione e gestione di alcune situazioni potevamo gestirla in modo diverso. Dobbiamo raddoppiare meglio e stringere le marcature. L’azione del rigore, che probabilmente non c’era, doveva essere evitata. Francabandiera poi ha fatto due grandi interventi”.
Il passaggio al 3-5-2 deve sicuramente essere maggiormente assimilato. Qualcosa non è andato e mister Perrone lo sottolinea: “La difesa a tre ci ha permesso di bloccare le loro ali ma in alcune situazioni dove dovevamo essere più aggressivi, ci siamo fatti puntare. In fase di possesso palla però anche la qualità degli avversari è importante. Ci sono avvenuti a prendere uomo contro uomo, sono sempre venuti ad accorciare sul nostro giro palla. Non siamo riusciti a sviluppare il nostro gioco come nelle altre situazioni. Avremmo dovuto servire meglio le punte. Sicuramente con la difesa a quattro avremmo avuto maggiori problemi. Inoltre, nell’ottica di tre partite in una settimana, volevo impostare una gara meno dispendiosa in vista della trasferta di Budoni. Qualcuno l’ho risparmiato anche per questo motivo”.
Crescenzo e Traditi, due calciatori sui quali mister Perrone sta puntando molto e che meritano questa settimana il palcoscenico: “Sono ragazzi che meritano – afferma il tecnico biancorosso – Se ho dato fiducia vuol dire che mi hanno dimostrato di essere all’altezza. Questo è un monito che va fatto alla squadra, per avere la possibilità di utilizzare tutta la rosa e non solo una parte. Crescenzo e Traditi se la sono guadagnata sul campo”.
Capitolo classifica, il Monterosi continua a scalare qualche posizione ma mister Perrone rimanda tutto a dicembre: “Il Monterosi sta dimostrando adesso di potersela andare a giocare con tutte. Abbiamo battuto la terza forza del campionato. Vuol dire che ci siamo e che dobbiamo continuare con questo atteggiamento andando su ogni campo con la mentalità di una provinciale condita da qualità ed organizzazione. Partita per partita, la classifica la guardiamo a dicembre. Pensiamo solo che domenica c’è il Budoni e ci saranno tre punti in palio”.
Ufficio Stampa Monterosi Fc
Alessio Fratini

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento