Monterosi Tuscia FC

logotype monterosi portrait

MONTEROSI, RIGORI FATALI CONTRO IL MESSINA

04 Dicembre 2023

Una partita ricca di emozioni e che vede il Monterosi sbagliare due rigori

Dopo nove mesi il Messina torna a vincere in trasferta grazie ad una partita ricca di emozioni e che vede il Monterosi sbagliare due rigori.
La squadra di Modica impatta meglio la sfida. Tiro-cross di Emmausso con il pallone che sfiora il palo. A seguire ci prova Ortisi che calcia alto da buona posizione. Inizia a macinare gioco anche il Monterosi. All'11 tiro a giro di Fantacci che Fumagalli riesce a deviare con un bel volo: è il primo grande intervento della giornata. Dalla parte opposta punizione di Firenze leggermente deviata e bloccata da Mastrantonio. La sblocca il Messina al 35' con il colpo di testa di Pacciardi che sceglie il tempo giusto sull'angolo di Firenze indirizzando alla destra di Mastrantonio. Per l'occasione qualche colpa alla difesa del Monterosi, rimasta ferma sul corner ben battuto. La risposta del Monterosi è in una punizione di Silipo che Fumagalli blocca a terra. Occasionissima con la traversa di Vano che arriva di testa su un cross deviato e incorna sul montante da due passi. Ancora una volta è quindi il legno a dire di noi a Parlati e compagni. Pericolosissimo di nuovo il Messina al 45' con il tiro a giro di Emmausso che lambisce il montante. E' questa l'ultima occasione della prima frazione di gioco.
Entriamo nella ripresa dove il Monterosi accelera le operazioni anche con un pizzico di rabbia per un momento non certo fortunato. Tuttavia l'incredibile deve ancora accadere. Sulla punizione di Silipo respinge Fumagalli di pugni. Bell'azione sulla destra, dal fondo il cross per Fantacci che di testa non riesce ad inquadrare la porta da posizione veramente favorevole e con Fumagalli per una volta fermo sulle gambe. Il rigore di Silipo, accordato per un fallo di Scafetta, calciato sulla traversa, taglie le gambe al Monterosi anche perché sull'azione successiva Mastrantonio atterra Ragusa, rigore che Emmausso trasforma spiazzando il portiere. Il Monterosi esce dal campo comprensibilmente per qualche minuto e Mastrantonio copre sul primo palo quando calcia Plescia. Finale d'orgoglio per la squadra di Taurino. Pacciardi aggancia Costantino servito da Silipo, Fumagalli si esalta proprio su Costantino e il risultato non cambia. Strepitoso Fumagalli anche sulla girata di Ekuban. Per il Monterosi non è giornata.
Con questa vittoria il Messina torna a vedere la salvezza diretta e soprattutto ritrova morale e fiducia, giustificata l'esultanza sotto il settore ospiti.

 

MONTEROSI-MESSINA 0-2

 

Monterosi Tuscia Fc (3-5-2): Mastrantonio; Cinaglia (1' st Frediani), Mbende, Sini, Bittante, Fantacci (28' st Costantino), Parlati, Verde (28' st Tolomello), Di Renzo; Silipo (45' st Palazzino), Vano (1' st Ekuban). A disp.: Rigon, Di Francesco, Giordani. All.: Taurino.
Messina (4-3-3): Fumagalli; Polito, Manetta, Pacciardi, Ortisi, Firenze, Scafetta (30' st Salvo), Frisenna; Ragusa (30' st Ferrara), Plescia (49' st Zunno), Emmausso (49' st Luciani). A disp.: Di Bella, Tropea, Cavallo, Zammit. All.: Modica.
Marcatori: 35' pt Pacciardi (Mes), 25' st rig. Emmausso (Mes)
Note: al 22' sr Silipo (Mon) colpisce una traversa su rigore e al 41' st Fumagalli (Mes) para un rigore a Costantino (Mon). Ammoniti Vano (Mon), Pacciardi (Mes), Fantacci (Mon), Polito (Mes), Fumagalli (Mes), Tolomello (Mon), Mastrantonio (Mon). Recuperi: due minuti per il primo tempo e sei per il secondo. Spettatori 300 circa e incasso di 1300 euro circa.