La sconfitta di Budoni non è piaciuta ovviamente a mister Carlo Perrone. Il tecnico del Monterosi Fc non ha gradito l’atteggiamento messo in campo dalla sua squadra che ha messo fine alla striscia di quattro risultati utili collezionati sotto la sua gestione: “Abbiamo fatto tanti passi indietro, sia a livello individuale che di squadra, giocato poco e non sviluppato le giocate che conoscevamo bene. Le partite brutte le devi comunque far finire 0-0. Questo non è successo. Il Budoni ha trovato delle situazioni, più dovute a demerito nostro che a qualità dell’avversario”.
Le defezioni di Pippi e Matuzalem non possono rappresentare un alibi secondo Perrone, particolarmente deluso dalla mancata personalità dei suoi uomini in campo: “Chi ho mandato in campo era all’altezza per giocare contro una squadra come il Budoni. L’assenza di Pippi mi ha portato a fare una valutazione di maggior copertura, nella ripresa con la seconda punta siamo andati un pochino meglio. Anche uno come Matuzalem in mezzo si fa sentire. Su quel campo duro ho preferito non rischiarlo visto il problemino del polpaccio che aveva accusato la scorsa settimana”.
Ricominciare daccapo? Non proprio ma secondo il tecnico del Monterosi quelle lacune emerse ad inizio stagione vanno ancora definitivamente colmate: “Forse ci eravamo illusi che tutto potesse andare bene ma evidentemente se questa squadra aveva fatto 4 punti in sei partite qualche problemino c’era. Ci sono errori che in fase di non possesso palla sono ripetuti. In fase di possesso invece serve maggiore personalità e sfrontatezza. Abbiamo le qualità per andare fuori casa e fare gioco, lo possiamo e lo dobbiamo fare”.
Ufficio Stampa Monterosi Fc
Alessio Fratini

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento