25 Gennaio 2022

MonterosiTusciaFC

Official Web site

La legge dell’esonero al 12%

Cari Amici,

il tempo ha stabilito un cambio, imprevisto ma irrinunciabile e deciso categoricamente fuori dallo stadio, nei bar, nei vicoli e nelle piazze.

Un “cambio” che cancella completamente la “dimensione umana”, asservita ormai al nulla di una feroce globalizzazione.

E cos’è la “dimensione umana”?

Qualcosa che si compra al supermercato?

Un prodotto di scambio nei mercatini rionali?

No, amici, voi lo sapete benissimo cos’è la “dimensione umana” ma non ne avvertite più il “sapore” perché l’Europa non gradisce prodotti italiani con una percentuale superiore al 12%: l’olio d’oliva extra-vergine, ad esempio, non può essere presente sopra la soglia del 12%, vale a dire che il rimanente 88% è chimico: e questo ormai è per tutti i prodotti della terra italiani.

Quindi anche la “dimensione umana” non supera la soglia del 12% con tutte le conseguenze farmacologiche del caso: le grandi industrie del settore gongolano nel propinare medicine e inventarne in continuazione.

Vorrei farvi venire un sospetto: ma non è che abbiano fatto lo stesso in tutti i settori dell’esistenza riducendo alla soglia di sopravvivenza l’intera umanità?

La “varecchina dell’Anima”, un titolo niente male, una grande produzione multimediale senza sosta, irrefrenabile, strabordante.

E allora di cosa stiamo parlando?

Di calcio o di fosforo?

O forse di una squadra di calcio che perde (nei limiti certo di tutte le imperfezioni umane) ma che sotto o a lato cerca di realizzare un progetto che innalzi la soglia del 12% a livelli più consoni alla dignità umana?

Se pure il tempo ha deciso un “taglio”, sa bene “quel tempo” che ci vuole il “suo tempo”, come tutto su questa terra.

Ma sulla scansione del tempo perturbazioni emotive impongono accelerazioni e scelte affrettate: sarebbe divertente, se non fosse da ricovero, un contadino ( se ne è rimasto uno) che imponesse all’albero di pesco di fiorire a Gennaio.

Ecco, questo è il busillis, l’arcano.

Non c’è più tempo, risucchiato nell’”horror” quotidiano dei TG, nel miele industriale delle “fiction”, nella frenesia di qualunque azione umana.

Un popolo asservito ai telefonini, alla velocità, ai giga.

Apparire è l’unico privilegio, l’unico blasone in questo calderone di ignoranza montante.

Essere, signori miei, è morto.

E in attesa del funerale che facciamo noi assertori dell’olio al 100%?

Lo facciamo, perbacco!

E sapete, è proprio buono.

Nel frattempo, esoneriamo l’allenatore al 12%.

Così l’Europa è contenta.

Per Lei il buon senso, il rispetto e l’onestà non sono merce di scambio.

Il Natale si avvicina: tanti cari auguri con l’impegno, amici cari, di farli con una soglia superiore al 12%!

Proviamoci, in famiglia e con gli amici ma anche con gli sconosciuti: in fondo siamo tutti uguali, non trovate?

Abbiamo le stesse orecchie, lo stesso naso

Facciamo pipì

E non è un caso!

Eh si, gli uomini sono tutti uguali

a parte quelli …. Già con le ali!

Che però rimangono semplicemente uomini.

Solo, ci vedono un po’ meglio, con distacco ( non della retina).

Tutto qui.

 

Il Presidente Etico No Fair No Play – ASD Real Monterosi

Luciano Capponi

Print Friendly, PDF & Email

Articolo visto 633 views