27 Ottobre 2021

MonterosiTusciaFC

Official Web site

Rocchi: “rischiare” per costruire insieme qualcosa di grande

Gabriele Rocchi, il gigante difensivo del Monterosi Tuscia, analizza il periodo dei biancorossi e indica la strada da intraprendere:

Gabriele, domenica, contro il Campobasso, è il caso di dire che siamo stati artefici del nostro destino: distrazioni di troppo hanno influito sul risultato, ma abbiamo dimostrato di saper reagire. Come si migliora a livello mentale?

“Le distrazioni di domenica ci sono costate care: sotto di 3 gol dopo appena 15 minuti. E come si migliora? Si migliora lavorando giorno dopo giorno, come stiamo facendo, sulle situazioni che la partita richiede allenandole durante la settimana e aggiungendo sempre qualcosa in più a livello di concentrazione e di concetti che ci vengono richiesti”.

Nel secondo tempo un Monterosi Tuscia determinato stava dettando il ritmo di gioco. Ripartiamo da lì?

“Il secondo tempo è stato buono a livello di intensità e di atteggiamento: abbiamo schiacciato una squadra che era sopra di due gol, ma questo non vuol dire che avesse mollato in intensità il Campobasso, ma secondo me è stato proprio il nostro atteggiamento diverso. Quello di andare a prendere, a schiacciare nella loro metà campo gli avversari: dobbiamo ripartire da qui perché i valori è evidente che ci siano, e non pochi, ed è solo con il lavoro, con la cattiveria agonistica, con la concentrazione che si può fare veramente bene”

Tu vieni dal girone C e hai già affrontato il Potenza: che squadra è e che clima troveremo.

“Potenza è un ambiente tosto, una squadra ostica dove c’è una tifoseria importante che spinge la squadra tutta la partita. Una sguarda “tignosa” allenata da un mister bravo e preparato: ci aspetta, quindi, una partita tosta e difficile su molti aspetti e noi dobbiamo farci trovare pronti perché per noi è una partita importantissima”.

Quali sono le armi vincenti del Monterosi Tuscia

L’intensità, la voglia di giocare a calcio, la voglia di rischiare quel qualcosa che ti porta a spingerti sempre più in là, il collettivo e i giocatori che si mettono a disposizione per fare insieme qualcosa di grande.

Print Friendly, PDF & Email

Articolo visto 340 views